EPD generate da tool

L’algoritmo che agevola i produttori

EPDItaly, il Program Operator italiano, ha previsto nel proprio Regolamento la possibilità di sviluppare diversi studi Lca di prodotti ai fini della pubblicazione di diverse EPD, impiegando un’ unica modellizzazione del calcolo (algoritmo). Questa importante novità, da poco in uso in Europa, nasce da un progressivo e continuo cambiamento, nel settore delle costruzioni, delle modalità di produzione e consente di ottimizzare i tempi garantendo una verifica su tanti prodotti diversi attraverso un unico strumento.
Infatti l’algoritmo di calcolo, basato su uno stesso modello Lca, permette di determinare i diversi impatti dei prodotti, al variare dei dati di input (a cura del produttore che usa il tool, cosiddetto Lca-Tool). La verifica delle EPD corrispondenti è in questo modo semplificata, in quanto non è necessario verificare ogni volta il modello di calcolo precedentemente validato.
La EPD è una delle metodologie accettate dal Decreto sui Criteri Ambientali Minimi per dimostrare la conformità ai suoi requisiti ed è diventata espressione di un processo produttivo day by day che si adatta alle esigenze del mercato.