Product Category Rules

Al fine di garantire la confrontabilità tra EPD diverse, relative a prodotti della medesima categoria, è necessario che tutte le EPD di quella categoria siano costruite su LCA conformi alla norma ISO 14040 e sviluppate all’interno di un medesimo framework di prerequisiti (vedasi la ISO 14025 § 6.7.2 e, per i prodotti da costruzione la EN 15804 § 5.3).

Per garantire ciò, dal momento che differenti categorie di prodotto possono essere caratterizzate da requisiti specifici, oltre a definire metodi di calcolo che devono essere necessariamente applicati nel momento in cui una qualsiasi EPD viene sviluppata, occorre che un contesto di regole sia sviluppato ad hoc.
Le regole applicabili a tutte le EPD sono rappresentate:
a) dal Regolamento di EPDItaly;
b) dalle PCR, Product Category Rules, relative alle diverse categorie di prodotto.

In sintesi lo sviluppo di una PCR deve seguire lo schema seguente:
a) Manifestare e motivare la necessità di una nuova PCR.
b) Determinazione della categoria di prodotto.
c) Ricerca di una PCR esistente.
d) Annuncio dell’intenzione di sviluppare una PCR.
e) Coinvolgimento degli stakeholder.
f) Creazione del PCR Committee.
g) Creazione della PCR.
h) Creazione del Comitato di Riesame delle PCR.
i) Nomina del moderatore.
j) Consultazione pubblica.
k) Gestione dei commenti e riesame della PCR.
l) Pubblicazione della PCR.

Per sviluppare la PCR puoi scaricare il documento:

Application Form Under Construction

La classificazione internazionale UN CPC (Central Product Classification), nella sua versione aggiornata consente di definire il campo di applicazione della PCR. La classificazione permette di identificare i gruppi di prodotti rispetto ai quali organizzare le PCR e rappresenta lo strumento per definire in modo sistematico i documenti PCR all’interno del Programma EPDItaly.

NEWS

Informiamo che è stata approvata la PCR ICMQ-001/15 rev 2 per i prodotti da costruzione.